barcelona-519968_960_720-mod

Muoversi a Barcellona

Muoversi a Barcellona é estremamente facile, si può disporre di una discreta quantitá di mezzi a prezzi competitivi. Oggi faremo un piccolo riassunto circa le diverse possibilita’.

Bicicletta
Il miglior mezzo é la bicicletta, non ci sono molte salite ardue in città perciò risulterà comoda ed economica, l’unico carburante di cui ha bisogno sarete voi!
Si può decidere di acquistarne una, ma esclusivamente per chi ha la possibilità di non lasciarla in strada la notte, diventerebbe preda di ladri e ladruncoli e vedreste di tanto in tanto sparirne qualche pezzo.
Il mercato delle biciclette di seconda mano e’ aumentato molto negli ultimi anni.
I laboratori(taller) che riparano bici e le riabilitano oppure le vendono di seconda mano, sono tanti. In ogni quartiere ne potete trovare di diversi.
Per stare al sicuro comunque dai ladri é una buona idea munirsi di una catena per la sella.
Di notte la bici non deve dormire fuori possibilmente.
Nella vostro palazzo sovente potete chiedere l’autorizzazione affinche la bici possa dormire internamente nel piano terra. Chiedere quindi questa autorizzazione e’ un buon consiglio prima di comprare una bici. Una bici usata puo’ costare dai 50-100 € sui modelli base fino a prezzi che si aggirano sui 300€ e piu’ per modelli piu’ chic o piu’ competitivi.
Se credete che una bici di proprietà richieda un eccessivo dispendio di energie e denaro, c’è comunque l’opportunità di usare la rete comunale di biciclette, il “Bicing”.
La richiesta si effettua sul web all’indirizzo www.bicing.cat, sono necessari il NIE (Número de Identificación Extranjero) e il numero della vostra carta di credito (richiedetela all’apertura del conto): dopo 7-15 giorni lavorativi riceverete direttamente a casa la tessera da attivare su internet. Il costo del servizio e tutte le indicazioni neccessarie sono nella pagina web. E’ stato messo in opera dall’anno scorso il servizio di Bicing Elettrico che pero’ non e’ per tutti e avra’ un costo extra e va per il momento per diritto di precedenzadei vecchi abbonati al sistema base,per quanto riguarda l’attivazione.
L’abbonamento é annuale (circa 47,16 €) e vi permette di prelevare il vostro mezzo da una delle innumerevoli stazioni sparse per la città e di per un tempo totale di 30 minuti. Ogni mezz’ora extra vi costerà 74 centesimi, fino a un massimo di due ore totali. Naturalmente, dovrete lasciare la bici in uno dei pargheggi appositi.
Le stazioni possono essere piene o completamente vuote: controllate sempre con attenzione la bici che prelevate, molte sono difettose, per via dell’icuria di molti utenti, quindi assicuratevi che funzioni regolarmente prima di usarla. In caso negativo rimettetela a posto e sceglietene un’altra, di fatto se la rimettete nell’arco temporale di 1 minuto risulta come se non l’abbiate presa
Maggiori info www.bicing.cat.

TMB
I mezzi pubblici quali tram, metro e bus coprono la totalità del territorio barcellonese, con una fitta rete di collegamenti ad ogni quartiere.(www.tmb.cat).La corsa singola costa 2,20 € mentre un biglietto da 10 corse (T­10) costa 9,95 € ;ogni convalida ha una validità di 1 ora e 10 minuti.
I biglietti sono acquistabili peró solo nei distributori all’interno delle stazioni della metropolitana o in alcuni negozi e/o tabacchi.
Il T10 e’ multipersonale,quindi teoricamente, puo’ essere usato da piu’ persone per uno stesso tragitto, bastera’ obliterare tutte le volte neccessarie ed equivalenti al numero di persone per corsa effettuata.
La via più rapida é sicuramente la metropolitana, quasi ogni punto della città é raggiungibile in non piú di mezz’ora. Alcuni cambi di linea vi richiederanno una piccola passeggiata: un esempio per tutti, la fermata di Passeig de Gràcia coi suoi corridoi interminabili.
Ci sono 12 linee (L9 la ultima attivata) a disposizione tra metropolitana vera e propia e servizi integrativi, e a ognuna di esse viene attribuito un colore per facilitarne il riconoscimento.
A ogni fermata, dei pannelli elettronici indicano il tempo d’attesa che vi separa dal prossimo treno. Sono inoltre indicate tutte le uscite disponibili (se non conoscete la zona, date prima un’occhiata alle mappe disponibili a ogni binario!).
L’autobus ha tempi d’attesa e di percorrenza leggermente più lunghi, ma potrebbe risultare comodo per raggiungere alcune zone della città leggermente al di fuori dalla rete della metropolitana. Ad ogni fermata troverete la mappa dettagliata di tutte le linee che per quella stessa fermata transitano. La Metro funziona di notte con orari diversi e solo durante il fine settiman o durante eventi diciamo critici per il trasporto.
Questi eventi extra vengono decisi dal comune e da TMB di comune accordo.
Durante il fine settimana gli orari sono questi:
Venerdi 6.00 am fino alle 2.00 am del giorno successivo, e di sabato dalle 6.00 am fino alle 12.00 della domenica. Il breve nel fine settimana hai un vuoto di servizio di 4 ore nette. Non male! Fate attenzioni ai borseggiatori di notte, soprattuto se diciamo avete bevuto qualche Copita di troppo!
Ad intregrazione della metro,TMB fornisce il Nit Bus, una rete di bus notturni che percorre la città durante gli orari di chiusura della metropolitana (nei feriali, da mezzanotte alle cinque).
Nella fase terra TMB mette a disposizione di un Tramvvi o tram dispone di 6 linee www.tram.cat e’ un ottimo sistema di integrazione per tutte quelle persone che abitano in aree dove ancora la metro’ non arriva.

Treno
I treni (www.renfe.com) funzionano molto bene sia in ambito locale che nazionale. Sono previsti pure collegamenti in AVE(Alta Velocita’ Española) verso la francia. Sio puo’ arrivara da Barcellona a Parigi in 6h di AVE.
Da regione a regione la competenza e’ di renfe mentre per muovervi dentro della regione della Catalunya la generalita ha competenza sul servizio di Cercanias o Rodalies. Durante la stagione estiva il treno e’ un ottimo mezzo per raggiungere la costa del Maresme e l’inizio della Costa Brava che risulta essere localizzato nella localita’ di Blanes. I treni possono essere presi o dalla stazione centrale di Sants o da piazza Catalunya. Per arrivare alla frontiera o alla fine della costa brava ( Port Bou) renfe mette a disposizione treni di Media Distancia. Per arrivare al sud Salou e/o parco di attrazione di Port Aventua esiste il treno che porta a Sitges o Casteldefells.
www.renfe.com

Renting
Altri mezzi da usare possono essere le auto a noleggio oppure gli scooter a noleggio.
In citta’ le compagnie che affittano questi servizi sono tante.
Esiste ovviamente il carsharing sia locale che a livello aziendale. Maggiori info su www.europapress.es

Moute
Per calcolare la vostra ruta migliore in caso non siate amanti di Google vi consigliamo la pagina del Moute un portal della generalitat che vi dira’ tempi e mezzi esistenti per andare da un punto A a un punto B:
mou-te.gencat.cat

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi unieti a la conversazione?
Sentiti libero di partecipare / Commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *